sabato 7 novembre 2015

I TAROCCHI ZEN DI OSHO: Arcano I - L'ESISTENZA

La figura nuda siede su una foglia di loto della perfezione e fissa la bellezza del cielo stellato. Ella sa che “la casa” non è un luogo fisico nel mondo esterno, ma una qualità interiore di rilassamento e accettazione. Le stelle, le pietre, gli alberi, i fiori, i pesci e gli uccelli sono tutti nostri fratelli e sorelle nella danza della vita. Noi esseri umani tendiamo a dimenticarlo, poiché inseguiamo i nostri scopi personali e privati e crediamo di dover lottare per ottenere ciò di cui abbiamo bisogno. Ma in ultima analisi il nostro senso di separatezza è solo un'illusione fabbricata dalle piccole preoccupazioni della mente. Ora è tempo di guardare se permetti a te stesso di ricevere lo straordinario dono di sentirti “a casa”, ovunque ti trovi. Se lo fai, assicurati di concederti tempo per assaporarlo, in modo che possa sedimentare in te ancor più profondamente e accompagnarti sempre. Se invece hai la sensazione che il mondo esiste per sopraffarti, è tempo di fare una pausa. Questa notte esci, e guarda le stelle.

"Tu non esisti in quanto frutto del caso. L'esistenza ha bisogno di te. Senza di te nell'esistenza mancherebbe qualcosa e nessuno potrebbe sostituirla. Questo ti dà dignità, il fatto che l'intera esistenza sentirà la tua mancanza. Le stelle e il sole e la luna, gli alberi e gli uccelli e la terra ogni cosa, nell'intero universo, sentirà che un angolino è vuoto, e nessuno lo può colmare, fatta eccezione per te. Questo ti dà una gioia immensa, un appagamento poiché senti di essere in relazione con l'esistenza, ed essa si prende cura di te. Allorché sarai limpido e ripulito, vedrai riversarsi in te da tutte le dimensioni un amore sconfinato."

Tratto da "I TAROCCHI ZEN DI OSHO" - ed. Lo Scarabeo