venerdì 29 dicembre 2017

Corsi di Reiki Privati: 1° - 2° - 3° Livello + Master

"REIKI è una finestra per guardarsi dentro
 fino a scoprire il meraviglioso mondo che è racchiuso in noi 
ed è una finestra per guardare fuori, lontano, 
fino a raggiungere l’infinito..."

Sono Multi Master Reiki Indipendente, libera professionista, quindi il mio corso di Reiki è da considerarsi un percorso adatto alle persone che desiderano imparare Reiki con una insegnante privata. L’attivazione Reiki è un processo individuale e non occorre che ci siano altre persone per poter essere efficace. Durante le attivazioni si attiva sempre e solo una persona alla volta. Fare un corso individuale o essere in 20 o in 50 persone non cambia niente al fine dell'efficacia delle attivazioni, cambia solo l'esperienza, l'unico vantaggio potrebbe essere conoscere altre persone ma questo può avvenire in qualsiasi ambito, non soltanto in un corso di Reiki. Frequentare un seminario con troppe persone non va bene per tutti, ci sono troppe interferenze energetiche e troppe attese. In un corso individuale abbiamo meno interferenze energetiche che in un corso collettivo ed utilizzeremo al meglio il tempo a nostra disposizione.
L'altro grandissimo vantaggio del corso individuale è a livello organizzativo, si svolge su appuntamento, quindi può essere svolto in qualsiasi giorno della settimana senza attendere una data programmata. Spesso le persone desiderano fare un corso ma quel giorno o quel week end hanno un altro impegno e cosi si trovano costrette ad aspettare o rinunciare.
I corsi si svolgono su appuntamento o su organizzazione presso la mia "Casetta Magica" in provincia di Ferrara, in un contesto tranquillo e sereno adatto alle attivazioni energetiche e alla meditazione.
In caso di difficoltà di spostamento è possibile anche una mia trasferta presso il vostro domicilio ed eseguire le attivazioni comodamente a casa vostra.
Per ulteriori Info chiamare il numero 331 3154729

💜


mercoledì 27 dicembre 2017

Allineamento Spirituale della Colonna Vertebrale

SENZA ALCUN CONTATTO FISICO, SENZA MANIPOLAZIONI DELLO SCHELETRO, ma unicamente tramite la 
FORZA dell’ENERGIA UNIVERSALE 
Il tutto avviene in meno di un minuto.  
.
                
                    Prima e dopo l'Allineamento

.





Il trattamento energetico che eseguo serve a riallineare l'intera struttura osseo-scheletrica, quindi tutta la Colonna Vertebrale, a correggere il bacino inclinato e recuperare la stessa lunghezza delle gambe, si rimettono in linea le scapole e le spalle. Anche se sembra incredibile, esiste un aiuto che rende possibile l’allineamento di un bacino storto o di rendere lunghe uguali le gambe senza che il corpo venga fisicamente toccato. Grazie alle straordinarie abilità che ho acquisito dopo anni ed anni di lavoro interiore e cammino spirituale con grandi Maestri e Maestre, riesco a canalizzare un flusso vitale e degli impulsi energetici che portano ad un cambiamento nelle persone trattate nelle quali vengono attivate le forze di auto-guarigione.
.
Una colonna vertebrale dritta è di estremo beneficio per l’intero corpo. La colonna vertebrale è la colonna portante della nostra vita; sorregge e sopporta tutti i carichi fisici e psichici della nostra esistenza. Quando ci incurviamo e portiamo troppi pesi fisici o psichici, il naturale flusso energetico non riesce più a scorrere liberamente lungo la colonna vertebrale che è collegata attraverso i nervi spinali ad ogni singolo organo del corpo. Come tutti sappiamo all’interno della colonna vertebrale c’è il midollo spinale che altro non è che la porzione extra cranica del sistema nervoso centrale. Per chi non lo sapesse il sistema nervoso centrale, o nevrasse, è formato dall’encefalo (contenuto nella cavità cranica ed è composto dal cervello, dal tronco encefalico, o cerebrale, e dal cervelletto), sede delle attività superiori e centro di elaborazione delle informazioni, e dal midollo spinale, che è la via di collegamento tra l’encefalo e il resto del corpo. Al sistema nervoso centrale (quindi alla colonna vertebrale) è collegato tramite cordoni di fibre nervose il sistema nervoso periferico che è collegato ai differenti organi all’interno del corpo. Pertanto possiamo affermare (e la chiropratica ne è convinta) che la colonna vertebrale è il centro energetico più importante del corpo e l’intera salute del corpo passa attraverso la salute della colonna vertebrale. Una colonna vertebrale dritta è di estremo beneficio per l’intero corpo perché oltre a sostenere in modo ottimale ed equilibrato la struttura muscolo-scheletrica favorisce la corretta comunicazione tra cervello e organi attraverso il midollo spinale.
Tante persone soffrono a causa delle proprie problematiche fisiche e psicologiche. Problemi alla schiena, collo storto, spalle non allineate, scapole spostate, colonna vertebrale storta e contorta, bacino sbilenco e gambe non ugualmente lunghe. In conseguenza di questo alcune persone soffrono di mal di schiena, ernie, altre di dolori alle anche o ginocchia oppure presentano disturbi alle cervicali o alla muscolatura della schiena, soffrono di debolezza e aritmia cardiaca, hanno problemi di digestione o di reni ecc. Altre persone ancora, soffrono di depressione, mal di testa e disturbi vascolari. L’Allineamento può ridare speranza a tutte queste persone così come a coloro che hanno già tentato innumerevoli terapie proposte dalla medicina tradizionale per essere liberati dai sintomi fisici e psichici. Fondamentalmente tutte queste malattie nascono da uno stato interiore alterato (paure, condizionamenti, convinzioni, blocchi emotivi etc..) che crea uno spostamento della colonna vertebrale (riflette perfettamente il nostro stato interiore), alla quale sono collegati tutti gli organi, i centri di comando e i meridiani. La colonna è la vita degli esseri umani e vi sono memorizzate tutte le informazioni che vengono irradiate in tutto il corpo. 
.
Avviso importante: Il Guaritore Spirituale non è nè un medico nè un terapeuta. La guarigione, ovvero l’allineamento della colonna vertebrale, è un processo puramente energetico, un percorso spirituale e non è un lavoro in senso medico.
Il trattamento non sostituisce la visita o le cure dal medico e non vengono fatte diagnosi. Anche se l’Allineamento/Elevazione Spirituale ha già fatto tanto su migliaia di persone, il Guaritore Spirituale non può fare promesse di guarigione, visto che le forze di auto guarigione agiscono individualmente.

RICEVO OGNI GIORNO ESCLUSIVAMENTE PREVIO APPUNTAMENTO nel mio Studio in provincia di Ferrara
.
Per informazioni: 
Alice  - cell. 331 3154729

domenica 24 dicembre 2017

Camera Kirlian

Foto e Video Aura - Digitoscopia
Con la nostra approfondita conoscenza in materia eseguiamo sessioni per la lettura dell'Aura personale presso il nostro Studio a Porto Garibaldi oppure, su richiesta, presso altre Sedi, Centri, Manifestazioni e Fiere. 
Grazie alla lunga esperienza nel settore Olistico ed alla seria formazione tecnica acquisita con i vari corsi ed aggiornamenti periodici tenuti alla sede della Fidia 
Elettromedicali, siamo Operatori professionalmente preparati, in grado di comprendere ed interpretare lo stato energetico ed emozionale dei soggetti che vengono ripresi ed evidenziati dalla Camera Kirlian.


Camera Kirlian
La sessione prevede una prima fotografia Kirlian stampata, cui seguirà un trattamento Olistico personalizzato (ad esempio Trattamenti ed Attivazioni Reiki, Allineamento della Colonna Vertebrale, Cristalloterapia, vari metodi di Riequilibrio Energetico, ecc...). Dopo il trattamento è prevista una seconda fotografia (oppure un video effettuato durante il trattamento) che mostrerà i cambiamenti energetici avvenuti a livello dell’Aura della persona trattata. Dimostriamo anche le interazioni che i nostri trattamenti Olistici hanno sul campo energetico di coloro che li ricevono.
Per ciascuna foto il computer stampa anche un’accurata interpretazione di circa 12 pagine, con una spiegazione personalizzata dei 3 o 4 colori principali dell’Aura, ed un grafico con la percentuale di energia/colore/vitalità di ogni Chakra (centro energetico). In questo modo, la foto dell’Aura e la Digitoscopia Kirlian evidenziano lo stato emozionale delle persone, lo stato energetico dei loro Chakra, le loro potenzialità o talenti e le loro capacità di rapportarsi con gli altri. Assieme alla lettura vengono forniti consigli per ristabilire l’equilibrio psicofisico della persona attraverso diversi strumenti, come ad esempio le tecniche di riequilibrio energetico o altre tecniche che agiscono sempre a livello energetico.


Camera Kirlian computerizzata 
per diagnosi energetica 
dei vari organi del corpo umano 
attraverso le linee di riflesso 
usate in agopuntura, 
con analisi in tempo reale dell'aura 
secondo il metodo 
Dhermo Optic International System
Siamo a disposizione dei Centri Olistici e delle varie manifestazioni nel settore per portare il nostro bagaglio di conoscenza e l’attrezzatura necessaria presso tutti i privati e presso gli Operatori che hanno il desiderio di condividere questo nostro meraviglioso servizio con i propri allievi/studenti per effettuare foto e/o video, permettendo così ai partecipanti di verificare l'evoluzione del loro percorso spirituale.
Tutti gli esseri viventi sono immersi in una parte di materia ionizzata non visibile ad occhio nudo che viene denominata AURAL’Aura è quindi un campo elettromagnetico che circonda il corpo umano, animale, vegetale e minerale. Osservare l’Aura può dare molteplici indicazioni sullo stato di un individuo, poiché essa vibra di molti colori. Il colore sembra essere una caratteristica vibrazionale della materia e la nostra anima sembra rifletterlo nel mondo tridimensionale attraverso modelli atomici. Noi siamo dei modelli e proiettiamo colori per chi può vederli. Il colore è luce e la luce è la manifestazione della creazione. I colori sono vibrazioni di forze spirituali; la prima Aura che circonda il corpo fisico è quella eterica, che rappresenta il nostro involucro protettivo. La seconda è quella astrale, o emotiva, formata dalle nostre emozioni. La terza è quella mentale ed è formata dai nostri pensieri. I colori delle aure astrali e causali (mentale) sono soggettivi, ovvero ognuno ha il suo. Se la nostra dimensione interiore fosse in uno stato di perfetto equilibrio, tutte le vibrazioni dei diversi colori si fonderebbero e ne risulterebbe un’Aura composta da puro colore bianco.
Con la nostra nuovissima macchina computerizzata è possibile vedere, fotografare ed effettuare filmati dell'Aura umana. Un sofisticatissimo rilevatore, chiamato biofeedback e precedentemente collegato al soggetto, ne rileva lo stato emozionale, che sarà la chiave di lettura del computer ed in seguito di noi Operatori. L'aura viene rilevata grazie ad un sofisticato software e da un complesso sistema di telecamere in associazione ad un digitalizzatore di immagine.


La Digitoscopia Kirlian è una rilevazione che si ottiene attraverso speciali e sofisticate apparecchiature che fotografano il prana sotto forma di luce emessa dai corpi sottili. Con questo apparecchio, vengono fotografati contemporaneamente tutti e dieci i polpastrelli delle dita: quello che risulterà dalla foto saranno i dieci polpastrelli contornati da un alone circolare colorato; il quale, dal punto di vista fisico, è dato dal precipitare degli elettroni della parte di materia ionizzata attorno alle dita stesse. Dal punto di vista energetico, attraverso opportuni metodi interpretativi, sempre a foto ottenuta, vengono valutate la grandezza, i cromatismi o le rotture del cerchio nelle dita. Lo scopo dell'apparecchiatura è quello di interpretare tale Aura e correlarla con lo stato psicofisico della persona fotografata, e alla sua capacità Energetica.

Una volta terminate tutte le rilevazioni, la macchina stampa le foto eseguite con impressa l’aura del soggetto e rilasceremo un fascicolo oppure una chiavetta contenenti le spiegazioni delle foto e/o dei video effettuati durante le sessioni.

Per informazioni e appuntamenti: 
Alice  - cell. 331 3154729
Nadia - cell. 377 9821141

giovedì 21 dicembre 2017

Yule 2017

Entrino in voi le Forze dell’ Universo,
rinasca in voi la Vita con la rinascita del Sole.
Che la Luce dello Spirito vi illumini e vi indichi la Strada,
affinché possiate sempre camminare nel bene,
sul sentiero dell’Amore Infinito...



mercoledì 20 dicembre 2017

La pianta di Agrifoglio

L'usanza di decorare la casa con ramoscelli di pungitopo e di agrifoglio è una delle più antiche tradizioni. Si credeva che le foglie acuminate e pungenti come armi di difesa avessero il potere di scacciare gli spiriti maligni. 
I rami di agrifoglio hanno una loro storia: i romani usavano regalarlo agli sposi novelli in segno di augurio e di simpatia; quando invasero la Britannia, si stupirono nel notare che l'agrifoglio era considerato pianta sacra.
I Druidi appendevano rami di agrifoglio nelle loro abitazioni per onorare con amore gli spiriti della foresta e, dopo di loro, questa usanza continuò ad essere rispettata con l’intento di allontanare sortilegi e fulmini, di propiziare la fertilità degli animali e della terra, e soprattutto la protezione dalle presenze malevole e dalla sfortuna.
Le spine appuntite delle sue foglie, infatti, mostrano senza alcun dubbio la sua funzione di difesa naturale, di combattività verso ciò che è pericoloso o ostile, di reazione attiva agli stati d’essere negativi. I fiorellini bianchi dell’agrifoglio, appesi alla maniglia della porta di casa, si credeva ostacolassero l’entrata di persone o entità dannose, e questa forza magica si pensava fosse ancora più forte e potente se la porta stessa fosse stata costruita con il suo legno duro e resistente. 
Soprattutto durante le feste del Solstizio d'inverno una simile protezione sarebbe stata auspicabile, dato che in tal periodo i folletti del bosco si sbizzarriscono e sono molto più dispettosi del solito, con i loro scherzi e le loro malefatte.
In Irlanda, se si ricevevano rami d’agrifoglio prima del Solstizio, questi venivano spazzati fuori subito dopo il Solstizio stesso, poiché non era di buon auspicio conservare le cose dell’anno vecchio, ed inoltre in tal modo si spazzava via tutto ciò che apparteneva al passato, potendo poi cominciare un nuovo ciclo più leggeri e con lo sguardo rivolto non indietro, ma avanti a sé. Come accennato, l’agrifoglio era connesso anche alla Fortuna che poteva pervenire dei regni sottili. 
Questa sua magica caratteristica compare in una delle antiche leggende irlandesi appartenente al Ciclo di Finn McCumhail, nella quale si racconta che le tre figlie di Conanan possedevano tre fusi costruiti con il suo legno. Su di essi le tre Donne avevano posto matasse di filo fatato ed avevano filato la sorte di Finn e dei suoi guerrieri, provocando il loro imprigionamento e forse, con esso, una delle prove che essi avrebbero dovuto superare.
In questo senso, l’agrifoglio risulta essere vicino alle sacre Filatrici del Destino, nonché loro stesso strumento per determinare la sorte degli uomini posti sotto la loro protezione.
Sempre tra i Celti, con il legno dell’agrifoglio si costruivano le lance e gli scudi dei guerrieri. Anche in questo caso appaiono chiaramente le funzioni di attacco alle forze ostili e, al contempo, difesa da esse, esercitate dalla pianta e probabilmente resi ancor più potenti ed efficaci dai suoi influssi sottili.
Anche i neonati potevano essere protetti da questo magico arbusto; per questo venivano spruzzati con l’Acqua di Agrifoglio, preparata come infuso delle foglie oppure come distillato.
Infine, pare che un antico incantesimo usasse l’agrifoglio per attirare i desideri del cuore: se ne dovevano raccogliere nove foglie da una pianta non troppo spinosa, dopo la mezzanotte di un venerdì, nel più completo silenzio. Le foglie dovevano essere avvolte in un panno bianco, alle cui due estremità si dovevano fare nove nodi. Il sacchettino andava quindi riposto sotto al cuscino e ciò che si sarebbe intensamente desiderato, poggiandovi sopra la testa, si sarebbe presto avverato. 
Quando Colombo scoprì l'America, trovò che gli indiani tenevano in gran conto le piante di agrifoglio; se ne fregiavano come un distintivo di coraggio durante le battaglie, ne piantavano arbusti davanti alle capanne per tenere lontano gli spiriti maligni, bevevano decotti di foglie e di bacche per acquistare forza.   
Anche  il maté, la più diffusa bevanda dell'America meridionale, é preparata con foglie di agrifoglio, ha proprietà stimolanti perché contiene caffeina in quantità superiore a quella del caffé. 
Quanto alle bacche rosse, esse sono uno dei cibi preferiti dal pettirosso.
L’agrifoglio infatti possiede una scarsa tossicità che ne permette l’utilizzo curativo, ad eccezione delle sue bacche che, sebbene anticamente usate, sono velenose per l’uomo in quanto provocano forte diarrea e vomito. Le foglie, invece, usate in infusi, decotti, vini medicinali o sciroppi, sono un rimedio ottimo contro reumatismi e artrite, nonché contro l’influenza, la febbre e la tosse forte e persistente. Anche la corteccia, in modo simile alle foglie, abbassa la temperatura corporea e, inoltre, calma i disturbi legati al fegato.
.
Fonti:
Feste Pagane, di Roberto Fattore
A Witches’ Bible, di Janet e Stewart Farrar
L'enciclopedia delle piante magiche, di Scott Cunningham
I giardini incantati, di Devon Scott
Il Tempo dei Celti, di Alexei Kondratiev 

venerdì 15 dicembre 2017

CHI CREÒ IL TAROCCO DI MARSIGLIA?

di Alejandro Jodorowsky
copyright © Alejandro Jodorowsky

Benché abbiamo precedentemente scritto che nessuno sapesse chi li aveva creati, né dove, né quando, ci sembra tuttavia necessario porre questa precisazione, non altro che per prevedere un inizio di risposta alla domanda stessa. Il tempo necessario alla creazione di un’opera così monumentale, alla riunione di queste conoscenze enciclopediche ed a questo livello di coscienza è tale che un uomo solo non avrebbe potuto realizzarlo nemmeno in trecento anni di lavoro quotidiano.
O si accetta che si tratta di un libro rivelato (e questo per uno spirito religioso equivarrebbe a dire “creato” da Dio), o si arriva alla conclusione che può essere l’opera soltanto di un gruppo di uomini che lo realizzò attraverso numerose generazioni, o come affermano alcuni alchimisti, che l’autore fu un individuo che visse molti secoli.
Indipendentemente dalla teoria adottata, è necessario capire che fu costruito nel segreto di centinaia di anni. Perché tale segreto e tale lavoro? I Tarocchi di Marsiglia sono l’opera di uno spirito superiore, individuale o collettivo. Quest’entità che possedeva una conoscenza matematica, geometrica, scientifica ed architetturale, infinitamente superiore a quella della sua epoca (è interessante notare che i I Tarocchi di Marsiglia sono il precursore, con alcuni secoli di anticipo, della psicanalisi e che rispondono perfettamente al codice genetico), che sfida il tempo, lavorò senza sosta per mettere al mondo un insegnamento che doveva essere anonimo. Atto d’amore senza precedenti!
Per produrre gradualmente un cambiamento delle mentalità e sviluppare le sue potenzialità, i Tarocchi potevano essere soltanto uno strumento senza epoca storica, senza nazionalità e non appartenere a nessun insegnamento dottrinale conosciuto. Doveva essere un sistema completo suscettibile di illustrare e risvegliare, senza nessun riferimento agli altri sistemi. Non doveva essere né alchemico (non esistevano già abbastanza trattati d’alchimia?), né astrologico (non si insegnava questa scienza all’università?), né cabalistico (l’alfabeto ebraico e la Torah non vi bastavano?), né un’interpretazione dei vangeli (gli apostoli non avevano abbondantemente spiegato gli insegnamenti del Cristo?).
I Tarocchi di Marsiglia sono un messaggio inviato dal fondo dei secoli, libero da ogni limite, allo scopo di diventare la chiave dell’Arcano Unico (Arcana in latino: mistero o segreto) che altro non è che la COSCIENZA. Oggi, direttamente o no, milioni di persone sono entrate in contatto con i Tarocchi. Ben presto i Tarocchi diventeranno alleato indispensabile della medicina, in particolare della psicanalisi. Influenzeranno l’ARTE UMANA che porta all’ARTE SACRA. Svilupperanno l’Intuizione collettiva consentendo di utilizzare le sue potenzialità parapsicologiche.
I Tarocchi di Marsiglia, senza autori precisi né radici geografiche, storiche e ideologiche, si collocano nella LIBERTA’ INFINITA della Coscienza e rifiutano le religioni e i templi che si potrebbero praticare o innalzare nel loro nome. Sono solo uno strumento umile e grandioso al servizio del Cosmo. La venerabile entità propone che ciascuno di noi diventi uno dei creatori dei Tarocchi. Ci propone una struttura che dobbiamo popolare e abitare e ci consente così di collaborare a questa Grande Opera.

di Alejandro Jodorowsky
copyright © Alejandro Jodorowsky

giovedì 14 dicembre 2017

Trattato di Astrologia Karmica

“…un mattino Dio chiamò a sé i suoi dodici figli e in ognuno di essi cosparse il seme della vita umana. Uno dopo l’altro, i bambini  fecero un passo in avanti per ricevere il dono che era stato loro riservato:
A te Ariete per primo do il mio Seme a te l’onore di poterlo piantare. Per ogni seme che pianterai più di un milione ne spunteranno nelle tue mani; non avrai il tempo di raccoglierne i frutti, sarai il primo a penetrare nei meandri delle menti Umane portando la mia Idea, non è tuo compito però nutrire tale Idea o metterla in dubbio. La tua Vita è Azione, Inizio. Affinché tu possa eseguire bene il tuo compito ti farò dono della Fiducia in te stesso. Con calma Ariete fece un passo indietro è tornò al proprio posto.
A te Toro do il potere di trasformare il Seme in sostanza il tuo compito è grande e richiede molta pazienza, dovrai portare a compimento tutto ciò che è stato iniziato o i semi saranno spazzati via dal vento. Adempiendo a ciò non dovrai fare domande e non dovrai cambiare idea giunto a metà del lavoro e sopratutto non dovrai dipendere da nessuno a questo scopo ti farò dono della Forza, usala saggiamente. Toro fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Gemelli do le domande senza darti anche le risposte, in modo che tu possa acquisire la piena comprensione di tutto ciò che l’uomo vede attorno a sé. Cercherai con sforzo di comprendere l’alternanza, il vero e il falso. Attraverso la tua faticosa ricerca troverai il mio dono: la Conoscenza. Gemelli fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Cancro do il compito di conoscere e far conoscere la sensibilità emotiva, conoscerai il riso e il pianto e svilupperai la pienezza interiore, non temerla , non nasconderla. A questo scopo ti farò dono della Famiglia in modo che la tua pienezza possa moltiplicarsi. Cancro fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Leone do il compito di rivelare al mondo la mia Creazione in tutto il suo splendore , ma attento all’orgoglio si tratta della mia creazione non della tua, se ti scorderai di ciò provocherai competizione e qualcuno ti disprezzerà. Vi sarà molta gioia nel lavoro che ti affido ma solo se imparerai la modestia per questo ti farò dono dell’Onore. E Leone fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Vergine richiedo un esame dettagliato di tutto ciò che gli uomini fanno della mia creazione, esamina minuziosamente i loro metodi e scopri i loro errori in modo che attraverso te, essi si perfezionino sempre più; a questo scopo ti farò dono della Purezza di Pensiero e Vergine tornò al proprio posto.
A te Bilancia affido la lezione di servire il prossimo in modo che l’uomo possa ricordarsi dei propri doveri nei confronti degli altri e attraverso te imparare a cooperare e a comprendere anche il lato negativo delle proprie azioni. Il tuo posto sarà ovunque vi sia discordia, per ricompensarti dei tuoi sforzi ti farò dono dell’ Amore. Bilancia fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Scorpione affido un compito estremamente difficile dovrai imparare a conoscere la mente umana, ma non ti permetto di poter comunicare ciò che apprenderai. Molte volte sarai addolorato per ciò che vedrai e sentirai e nel tuo dolore ti allontanerai sempre più da Me, dimenticando che la causa del tuo dolore non sono Io, bensì che è la perversione della mia Idea che ti fa tanto soffrire. Conoscerai talmente tante cose dell’uomo che finirai per assomigliarlo ad una bestia, lotterai talmente tanto con gli istinti presenti in te stesso che finirai per smarrirti lungo la strada , ma quando finalmente tornerai a Me ti farò dono della Fermezza. Scorpione fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Sagittario chiedo di divertire l’Uomo perché fraintendendo la mia Idea, egli, non debba finire con l’amareggiarsi. Attraverso la gioia infonderai nell’uomo la speranza e tramite essa l’uomo rivolgerà nuovamente lo sguardo verso di Me. Verrai in contatto con molte vite anche se solo per pochi momenti e conoscerai l’insoddisfazione che si cela in ognuna di esse. A te offrirò il dono dell’Abbondanza in modo che tu possa diffonderla portando luce in ogni angolo di oscurità. Sagittario fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Capricorno richiedo il sudore della tua fronte in modo che tu possa insegnare all’Uomo a lavorare. Il tuo compito non è facile, poiché conoscerai l’irresponsabilità di alcuni e la fatica di tutti gli esseri che mi servono, a te faccio dono della Responsabilità. Capricorno fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Aquario dono l’intuizione del significato di futuro, in modo che l’uomo possa comprendere che esistono molte possibilità, solleciterai l’Uomo a guardare verso nuove aperture ma soffrirai un poco di solitudine poiché non ti permetterò di personificare il mio Amore, ti farò dono della Libertà, così potrai continuare a servire l’umanità ogni volta che avrà bisogno di te. Aquario fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
A te Pesci affido il compito più difficile, le tue lacrime saranno le Mie lacrime, ma le pene che assorbirai in te sono l’effetto del fraintendimento della mia Idea da parte dell’Uomo, svilupperai la Compassione nei suoi confronti e gliela mostrerai in modo che esso possa capire di avere un’altra opportunità e ritentare nuovamente. Per questo compito così difficile sarai ricompensato con la capacità di Intuire il Mio disegno, ma questo dono è per te; se cercherai di comunicarlo agli altri, essi non ti ascolteranno. Pesci fece un passo indietro e tornò al proprio posto.
Allora Dio disse: ognuno di voi possiede una parte della mia Idea ma non dovete scambiare una parte con il tutto, né desiderare di scambiarvi le parti gli uni con gli altri. Ognuno di voi è perfetto, ma sarete consapevoli di ciò solo quando sarete diventati UNO, solo allora la completezza della mia idea si paleserà ad ognuno di voi. Essi se ne andarono ognuno determinato ad eseguire al meglio il proprio compito per il quale avevano ricevuto il dono; ma nessuno comprese pienamente nè il compito nè la portata del Dono, e quando tornarono imbarazzati al cospetto di Dio Egli disse: Ognuno di voi crede che il Dono degli altri sia migliore del proprio; dunque vi consentirò di scambiarli, così almeno per il momento essi si sentirono esaltati considerando tutte le possibilità che venivano loro offerte con la nuova missione; ma Dio sorrise entro di Sè e disse: Tornerete da Me molte volte chiedendo di essere esonerati dalla vostra missione ed ogni volta esaudirò il vostro desiderio. Passerete attraverso innumerevoli incarnazioni prima di poter portare a termine la missione originaria che vi avevo affidato, per questo vi concederò un tempo illimitato, ma solo quando avrete portato a compimento le vostre missioni potrete restare con Me...”

Tratto da:  "Astrologia Karmica" di Martin Schulman